Mixed Ability…Si parte! Dal 6 dicembre iniziano gli allenamenti

Tra i progetti in ambito sociale che sono nati nel Club grazie a Rugby Parabiago Cares spiccano Rugby Oltre e Mixed Ability.
Rugby Oltre, attivato più di sette anni fa con la Cooperativa la Ruota e da circa 1 anno con la Fondazione Don Gnocchi e la Cooperativa Cofol Don Giuseppe, vuole essere un’attività sempre più estesa sul territorio, per dare la possibilità di adattare il rugby a persone, minori e maggiori d’età, con difficoltà. L’obiettivo di quest’attività, sostenuta da i Bambini delle Fate, è quello di dare supporto alle persone interessate da spettro autistico e alle loro famiglie: il rugby viene usato come mezzo per stimolare e migliorare le loro capacità motorie, cognitive e sociali adattandolo alle loro necessità.

L’esperienza di Rugby Oltre ha dato la spinta ad un altro progetto sul quale il Club sta lavorando da mesi e che proprio in questi giorni sta diventando realtà: il Mixed Ability, un progetto di Rugby Integrato per avvicinare ragazze e ragazzi diversamente abili allo sport di squadra del rugby. A differenza dell’attività portata avanti con Rugby Oltre, l’obiettivo è quello di mettere i ragazzi e le ragazze in grado di allenarsi e di giocare con facilitatori tesserati FIR, consentendo loro di esprimere il massimo del loro potenziale senza modificare le regole del rugby. Gli sport Mixed Ability infatti non sono sport adattati: seguono le stesse regole degli sport tradizionali, ammettendo aggiustamenti minimi per tenere in considerazione i bisogni specifici dei partecipanti, quando necessari.

Proprio lo scorso sabato 25 novembre, al Centro Sportivo Venegoni – Marazzini, è stato organizzato un bellissimo evento che ha portato circa 60 ragazzi e ragazze speciali di altre 4 realtà sportive – Volvera, Cus Piemonte Orientale, Rugbio e Cron Chivasso, oltre ai ragazzi di Parabiago – a giocare a rugby.

Sono molto contento di quanto abbiamo vissuto sabato – ha dichiarato Luca Fulciniti, Responsabile del Mixed Ability di Parabiago. Il circuito in cui siamo entrati, che comprende otto società sportive del Nord Italia, ci permetterà di giocare da qui fino a maggio: questo è molto importante per far crescere il movimento all’interno del Club e dare visibilità ad un’attività di integrazione molto importante, a cui teniamo molto. La partecipazione delle nostre cooperative è stata ottima: i ragazzi si sono divertiti e possono continuare questo percorso già dalla prossima settimana. Infatti, con la buona riuscita di questa mattinata, abbiamo preso la decisione di iniziare con gli allenamenti del Mixed Ability già il prossimo mercoledì 6 dicembre, con i ragazzi che già sono all’interno del nostro Club e tutti quelli che vorranno partecipare. Ne siamo veramente entusiasti.
Due progetti, un solo obiettivo per il Club rossoblù: dare la possibilità a tutti di divertirsi tramite il rugby, con un impatto sociale e benefici inestimabili per famiglie e ragazzi.

#conilcuoreoltrelosport